PcBrain

Banner

News

E-mail Stampa PDF

I primi handheld rugged Panasonic ricevono la certificazione Android Enterprise Recommended

I primi handheld rugged panasonic toughbook ricevono la certificazione Android Enterprise Recommended I TOUGHBOOK T1 ed N1 soddisfano tutti i requisiti della certificazione di Google per dispositivi rugged con sistema operativo Android. Due dei dispositivi handheld rugged Panasonic più apprezzati hanno ottenuto la certificazione Google in qualità di Android Enterprise Recommended Rugged Devices, soddisfando tutti i requisiti in termini di specifiche. I modelli TOUGHBOOK T1 e TOUGHBOOK N1, entrambi dotati di lettore barcode integrato e funzionalità dati e voce, sono i primi dispositivi Android di Panasonic a ricevere la nuova certificazione per dispositivi rugged. La certificazione Android Enterprise Recommended facilita le aziende nel selezionare, implementare e gestire con sicurezza i dispositivi e i servizi Android che soddisfano gli alti standard aziendali validati da Google. Android Enterprise Recommended for Rugged Devices costituisce una sezione specifica del programma, dedicata ai dispositivi progettati per resistere ad ambienti sfidanti perché resistenti alle cadute, alla polvere e a molto altro. I dispositivi Android Enterprise Recommended ricevono inoltre aggiornamenti durante periodi di lungo utilizzo, come richiesto dai clienti enterprise. Entrambi i dispositivi TOUGHBOOK T1 ed N1 soddisfano i requisiti di Google per la certificazione Rugged, che comprende criteri di affidabilità, sicurezza, facilità di gestione e a prova di futuro del sistema di supporto Android Enterprise.

Affidabilità

Google richiede che i dispositivi rugged siano certificati secondo gli standard MIL-STD810G e offrano un IP64 per la protezione da polvere e acqua, oltre a sopportare cadute da un massimo di 1,2m di altezza. Entrambi i dispositivi Panasonic soddisfano perfettamente i requisiti Google, in quanto offrono un IP ben più elevato (IP68); inoltre, il TOUGHBOOK N1 resiste a cadute da un massimo di 2,1 metri e il TOUGHBOOK T1 di 1,5m.

Sicurezza

Google esige che gli aggiornamenti di sicurezza vengano implementati dai produttori entro 90 giorni dalla data di rilascio per un periodo massimo di 5 anni. Panasonic offre tre livelli di supporto: il servizio gratuito invia aggiornamenti almeno due volte l’anno fino ad un anno oltre la fine del ciclo di vita del prodotto, mentre il pacchetto di servizi opzionali offre aggiornamenti ogni 45 giorni (due volte a trimestre) per un periodo di 5 anni o per 3 anni dalla fine del ciclo di vita del prodotto. Infine, per progetti speciali, questo supporto può essere prorogato fino a un totale di 10 anni.

Facilità di gestione

I requisiti di Google prevedono che i dispositivi certificati offrano capacità di gestione “zero touch”, dopo un set-up iniziale tramite QR code o NFC (Near Field Communication). Panasonic offre un’ampia gamma di strumenti per la gestione aziendale inclusi QR, NFC e supporto ai clienti attraverso applicazioni di Mobile Device Management (MDM) ed Enterprise Mobility Management (EMM) offerte dai maggiori fornitori, oltre che tramite il Panasonic Rapid Configuration Tool (PARC).

A prova di futuro

Infine, per garantire la longevità del supporto alle versioni OS, Google richiede a tutti i produttori di dispositivi certificati di supportare almeno una release principale per i dispositivi con versioni di Android 7.0 e successive. I modelli handheld Panasonic T1 e N1 utilizzano già il sistema operativo Android 8.1 (Oreo) e in futuro verranno aggiornati ad Android 9 (Pie). Ulteriori aggiornamenti OS saranno possibili in base alle future capacità di aggiornamento hardware di Android. “I clienti business stanno procedendo sempre più rapidamente all’implementazione di dispositivi mobili Android, e per questo vogliono essere certi che i dispositivi che scelgono siano progettati per il mercato enterprise e supportati dal livello di assistenza di cui hanno bisogno,” commenta Jan Kaempfer, General Manager of Marketing di Panasonic Computer Product Solutions. “Panasonic, in qualità di leader europeo nel mobile computing rugged, è lieta di partecipare alla certificazione Android Enterprise Ready di Google per i dispositivi rugged, e di constatare che i propri standard di affidabilità, sicurezza, facilità di gestione e future-proofing superano già i requisiti più elevati”.

Reinventare i dispositivi handheld rugged

Il TOUGHBOOK T1 riunisce in un singolo device rugged da 5” il meglio delle funzionalità di uno smartphone e di un palmare. Grazie alla funzionalità dati e voce, al lettore barcode integrato e all’ampia gamma di funzioni e accessori, questo dispositivo handheld è ideale per i lavoratori mobili impegnati nei settori del retail, della produzione, dei trasporti, della logistica e della pubblica sicurezza.

Panasonic TOUGHBOOK T1 thumb

Il TOUGHBOOK N1 offre il meglio delle funzionalità di uno smartphone, di un dispositivo handheld e di un lettore barcode in uno dei device handheld più sottili e leggeri nella categoria da 4,7”. Il lettore barcode posteriore angolato protegge gli utenti da sollecitazioni ripetute e migliora la produttività; è inoltre dotato di penna attiva e passiva opzionale per una scrittura precisa e l'acquisizione delle firme. Grazie al design fully rugged, il dispositivo offre un ciclo di vita prolungato e un TCO molto basso. La batteria è sostituibile dall’utente con funzionalità warm swap e, abbinata a una serie di accessori come soluzioni di trasporto e di montaggio, lo rende un dispositivo davvero mobile.

Panasonic TOUGHBOOK N1 thumb

 

Ultimo aggiornamento Martedì 19 Marzo 2019 17:58
E-mail Stampa PDF

Jabra: nuove partnership per una migliore produttività basata sull'analisi dei dati

Jabra ha annunciato il prossimo passo del suo nuovo approccio basato sulla collaborazione con i partner per risolvere il perdurante problema della produttività delle aziende di tutto il mondo. Mentre le imprese continuano a investire in modo significativo nelle nuove tecnologie, questa tendenza ha un impatto limitato sulla produttività e sulla soddisfazione dei clienti. Una delle ragioni principali del problema della produttività è che molte nuove tecnologie aziendali mancano di analisi incorporate, con solo circa l'uno per cento dei dati trasformati in informazioni utili.

Per superare questa sfida, Jabra ha aperto il proprio Software Development Kit (SDK) a partner esterni in modo che questi possano riportare i dati di Jabra nelle proprie piattaforme UC e fornire informazioni dettagliate e in tempo reale sui fattori che influiscono sulla qualità delle chiamate. Il risultato è che sia gli utenti finali, sia il management aziendale potranno prendere decisioni più accurate e più rapide che avranno un impatto diretto sull'efficacia e sulla produttività dei lavoratori.

Le nuove partnership sono il frutto di un cambiamento strategico all'interno di Jabra, con l'adozione di un nuovo approccio "Customer First". Questa strategia è focalizzata sullo sviluppo di partnership con aziende che forniscono soluzioni comprovate per le sfide che le imprese devono oggi affrontare, come la stagnazione della produttività causata dalla mancanza di informazioni in tempo reale sulle operazioni quotidiane.

All'evento Enterprise Connect, in programma in questi giorni a Orlando, Jabra rivelerà i suoi ultimi passi in termini di partnership, dopo l'annuncio dello scorso anno di quella con Unify Square. Oggi Jabra può annunciare che AudioCodes e Nectar, esperte di monitoraggio UC,hanno aderito al programma, in modo che le loro soluzioni incorporino i dati delle cuffie Jabra, consentendo ai responsabili IT di avere una panoramica e gestire facilmente i dispositivi Jabra all'interno delle loro suite di sistemi di monitoraggio UC in rapida crescita. Di conseguenza, i direttori IT e i decisori aziendali potranno analizzare le prestazioni di ogni cuffia Jabra e identificare rapidamente la causa principale della scarsa qualità delle chiamate, indipendentemente dal fatto che sia dovutao al router Wi-Fi, all' infrastruttura UC o alle impostazioni del dispositivo audio dell'utente. "Monitorare e risolvere i problemi delle UC è una delle maggiori fonti di difficoltà per i reparti IT e può richiedere fino a 48 ore solo per identificare la vera causa del problema", ha dichiarato Per Sundnaes, Senior Manager, Product Marketing di Jabra. "Ciò comporta costi significativi, ritardi e frustrazioni per i dipartimenti IT già sovraccarichi di lavoro. Nel frattempo, la scarsa qualità delle chiamate ha un impatto diretto sulla produttività dei lavoratorie sulla soddisfazione dei clienti." "Integrando il monitoraggio avanzato nell'ecosistema UC, siamo in grado di ridurre il tempo da ore e giorni a solo un paio di minuti", continua Sundnaes. "Una ricerca condotta dai nostri partner evidenzia come il problema della gestione e diagnostica delle UC costituisca uno dei principali ostacoli all'adozione di queste tecnologie. Con queste funzionalità di monitoraggio, tuttavia, si prevede che il passaggio alle Unified Communication salirà del 30%, consentendo a un numero maggiore di aziende di ottenere significativi guadagni di produttività insieme a nuovi e più efficienti modi di lavorare".

Il nuovo approccio "Customer First" di Jabra continuerà a espandersi e a sviluppare soluzioni per una vasta gamma di settori verticali e professionisti e applicazioni di contact center. Un altro obiettivo chiave sarà quello di espandere la gestione dei flussi di dati nell'ecosistema dei call center: questo offrirà agli utenti e al management informazioni istantanee sulla qualità delle chiamate dei clienti in diretta - e dell'intera esperienza di chiamata - sulla base di dati provenienti da conversazioni e dal rumore dell'ambiente circostante. Le nuove partnership di Jabra seguono il recente annuncio di Jabra ad AMZ re:Invent di un nuovo software applicativo integrato con Amazon Connect dedicato agli operatori di call center. La nuova applicazione migliora la call experience con un'interfaccia utente che visualizza diverse metriche che influiscono sulla qualità delle chiamate, consentendo agli agenti di apportare modifiche istantanee al loro utilizzo del dispositivo per conversazioni di qualità migliorata.

software thumb

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche del software Jabra:

https://www.it.jabra.com/software-and-services

E-mail Stampa PDF

MSI lancia le sue GTX 1660

MSI è orgogliosa di annunciare la sua nuova linea di schede grafiche basata sulla nuova GPU GeForce GTX 1660, l'ultima aggiunta alla famiglia Nvidia Turing GTX.

La GeForce GTX 1660 utilizza la GPU Turing "TU116" che è stata attentamente progettata per bilanciare prestazioni, potenza e costi. TU116 include tutte le nuove innovazioni di Turing Shader che migliorano le prestazioni e l'efficienza, incluso il supporto per operazioni Floating Point e Integer, un'architettura di cache unificata con una cache L1 più ampia e adaptive shading.

Questo nuovo design consente alla GeForce GTX 1660 di eccellere in giochi moderni con shader complessi ed è in media il 30% più veloce rispetto alla GTX 1060 3GB.

Dotate di eccellenti soluzioni termiche, le serie MSI GeForce® GTX 1660 sono progettate per offrire velocità di clock e memoria più elevate per prestazioni più elevate nei giochi. La serie GAMING di MSI offre le prestazioni termiche e di gioco di altissimo livello che i giocatori si aspettando da MSI. Con un design solido e nitido, ARMOR e VENTUS offrono un grande equilibrio con un forte raffreddamento a doppia ventola e prestazioni eccezionali. L'AERO ITX è una grande opzione per i giocatori che desiderano includere la potenza di Turing™ in una build con form factor ridotto. Con questa line-up completa c'è l'imbarazzo della scelta per qualsiasi build.

GeForce® GTX 1660 GAMING X 6G

Dopo aver vinto numerosi premi sulle schede grafiche MSI della serie 20, la settima generazione dell'iconico design termico TWIN FROZR è stata pensata per raffreddare anche la serie MSI GeForce® GTX 1660 GAMING. Dotato di due delle ventole TORX 3.0 brevettate MSI, l'esclusivo design della ventola combina i vantaggi di due pale della ventola di forma diversa per generare enormi quantità di flusso d'aria. I nuovi trim delle pale delle ventole tradizionali creano un flusso d'aria concentrato per una maggiore pressione dell'aria e allo stesso tempo riducono il rumore. Il dissipatore di calore personalizzato è progettato per un'efficiente dissipazione del calore per mantenere la temperatura bassa e le prestazioni elevate. Un look aggressivo grigio e nero canna di fucile sottolinea il bagliore glorioso di Mystic Light RGB infuso nella scheda. Utilizzando il software Mystic Light aggiornato e migliorato, controllare e sincronizzare i componenti illuminati a LED è più facile che mai.

GeForce® GTX 1660 ARMOR 6G OC

La MSI GeForce® GTX 1660 ARMOR 6G OC si basa sulla reputazione di prestazioni solide con un design termico a doppia ventola. Portando il design ad un livello completamente nuovo, la ARMOR aggiunge un tocco di stile heavy metal al mix. Il design termico ARMOR 2X utilizza le premiate ventole TORX 2.0, fornendo un flusso e una pressione dell'aria più concentrati per migliorare le prestazioni di raffreddamento. Le heatpipes a contatto diretto trasferiscono il calore dalla GPU in modo rapido ed efficiente. La tecnologia ZERO FROZR di MSI blocca le ventole in situazioni di basso carico come la navigazione web o giochi di luce per rimanere completamente silenziose.

Armor thumb

GeForce® GTX 1660 VENTUS XS 6G OC

Vestita con un design in nero e argento con un industrial design, la MSI GeForce® GTX 1660 VENTUS XS 6G OC è una versione ridotta del famoso design VENTUS. Il nuovo design termico a doppia ventola impiega anche ventole TORX 2.0, fornendo un flusso e una pressione dell'aria più concentrati per prestazioni di raffreddamento avanzate. Utilizzando un design a contatto diretto, il dissipatore di calore trasferisce il calore dalla GPU in modo rapido ed efficiente. Un backplate spazzolato di classe fornisce il tocco finale per questa scheda.

GeForce® GTX 1660 AERO ITX 6G OC

Avendo una lunghezza massima di 178mm, i modelli GTX 1660 AERO ITX sono di piccole dimensioni, ma altrettando grandi nelle prestazioni dei loro fratelli maggiori. Perfettamente abbinato alla nuova scheda madre Z390I GAMING EDGE AC, questo li rende ideali per i sistemi di gioco con un form factor ridotto e HTPC. Il modello AERO ITX utilizza una singola ventola ad alte prestazioni su un dissipatore compatto dotato di heatpipe efficienti e dissipazione ottimizzata. Tutto questo è coperto da un velo bianco e nero dall'aspetto molto elegante con alcuni dettagli in carbonio. Anche in questo form factor ridotto è importante rimanere il più silenziosi possibile.

aero thumb

Le nuove schede grafiche GeForce® GTX 1660 sono disponibili a partire dal 14 marzo 2019.
La disponibilità può variare a seconda della regione.

E-mail Stampa PDF

ASUS annunciala nuova ROG Dominus Extreme

ASUS annuncia la disponibilità sul mercato italiano della scheda madre ROG Dominus Extreme, un vero concentrato di potenza e dotazione esuberante, sviluppata per i nuovi processori Intel® XeonX-Series dalle capacità ben superiori alle CPU standard ed indirizzata alla realizzazione di soluzioni ad altissime prestazioni. La scheda è stata sviluppata sui nuovi processori Intel ed è progettata per supportare al meglio le nuove CPU fino a 28 core. Tutto quello che normalmente ci si può aspettare da una scheda madre ROG, nella ROG Dominus Extreme trova applicazione su scala ancora più ampia, raccogliendo tutta l’esperienza ROG e sintetizzandola inuna soluzione che supera ogni limite, ridefinendo le regole e il concetto stesso di scheda madre. Benché la scheda sia realizzata in formato EBB con un ingombro di 35,5x 35,5 cm, ogni centimetro della sua superficie è stato sfruttatoal massimo, a partire dalla presenza di una massiva dotazione di ben 12 slot DIMM DDR4 che consentono di installare un quantitativo altrettanto eccezionale di memoria, fino a 192GB e con frequenze di funzionamento overclockabili oltre i 4200MHz. Gli slot di memoria sono incorniciati da due moduli DIMM.2 in grado di alloggiare fino a quattro SDD NVMee affiancati nella parte inferiore della scheda da ben 4 slot PCIe x16 per installare fino a 4 schede video in batteria e realizzare potentissime soluzioni multi GPU con supporto a NVidia GeForce SLI, NVidia NVLink e AMD CrossFireX. Per evitare eventuali collidi bottiglia che comprometterebbero le prestazioni, tutti gli slot sono collegati direttamente alla CPU.

Alimentare una piattaforma così potente richiede un’enorme quantità di energia ed è per questo motivoche ROG Dominus Extreme prevede la possibilità di collegare due alimentatori contemporaneamente. Inoltre,sei dei nove connettori EATX presenti sulla scheda sono dedicati esclusivamente all’alimentazione a 12V. Le 32 fasi di alimentazione del VRM si estendono su tutta la larghezza della motherboard e terminano sotto un ampio dissipatore con raffreddamento attivo e silenzioso. Le quattro ventole interne si mettono in funzione solo quando la temperatura si alza oltre una certa soglia. Il resto del sistema di dissipazione èstato specificamente studiato per soluzioni personalizzate di raffreddamento a liquido, a partire dai connettori per il monitoraggio della temperatura, del flusso del liquido di raffreddamento e delle eventuali perdite. La scheda madre integra il nuovo connettore ASUS Node che consente l’impiego di schede di espansione per il raffreddamento e permette il monitoraggio in tempo reale di tutti i componenti compatibili installati. Anche nel design la ROG Dominus Extreme esprime il suo carattere straordinario. La cover in alluminio le conferisce robustezza ed un aspetto ancora più esclusivo, mentre il display a colori LiveDash OLED offre una superficiedi 1,77” per mostrare immagini personalizzate o informazioni di sistema. Il Sistema d’illuminazione personalizzabile Aura Syncsottolinea il profilo della scheda, arricchendola cover ed il pannello I/O e supportando in aggiunta anche quattro strisce LED RGB collegabili tramite gli appositi connettori.La Dominus Extremeoffre anche connettività completa ed evoluta, sia wired che wireless, di classi rispettivamente 10G  e Gigabit. A completare una piattaforma così esclusiva, una sezione audio di qualità premium, arricchita dalla tecnologia ROG SupremeFX e da diverse caratteristiche uniche, dall’illuminazione LED dei jack audio, fino al DAC/AMP ESS®SABRE9018Q2C integrato nell’uscita cuffie e capace di raggiungere i –115dB THD per un audio di eccezionale chiarezza.

ROG DOMINUS EXTREME2 thumb   ROG DOMINUS EXTREME4 thumb

ROG DOMINUS EXTREME6 thumb   ROG DOMINUS EXTREME5 thumb

ROG Dominus Extreme è disponibile al prezzo consigliato di 1899,00€IVA inclusa.

Maggiori informazioni e specifiche tecniche le potete trovare qui

E-mail Stampa PDF

Jabra Acquisisce ALTIA SYSTEMS

GN Audio (società madre di Jabra) annuncia l'acquisizione di Altia Systems, sviluppatore leader nel campo delle soluzioni innovative di comunicazione video premium che utilizzano la tecnologia delle lenti multi-camera e l'Intelligenza Artificiale.

La novità consentirà a Jabra di migliorare l'esperienza della conference call unendo audio e video, per un'efficienza sempre maggiore. In seguito all'acquisizione di BlueParrott e a quella della proprietà parziale della società audEERING, questa operazione rafforza ulteriormente l'impronta di Jabra nel mercato audiovisivo delle Unified Communications.

Il portfolio di Jabra include soluzioni che migliorano la produttività, inclusa la gamma audio leader di mercato per le Huddle rooms (un ambiente per piccoli gruppi di lavoro) denominata Speak – ben oltre 3 milioni le unità speaker Jabra vendute in tutto il mondo - e soluzioni per cuffie e software che migliorano la concentrazione, la conversazione e la collaborazione.

La nuova acquisizione implica che ora Jabra sarà in grado di offrire la più collaborativa esperienza di conference call sul mercato, combinando la sua esperienza di 150 anni nel suono con la tecnologia visiva avanzata di Altia Systems - veicolata con il marchio PanaCast.

In breve, Jabra mira a ritagliarsi una posizione di leadership nel migliorare qualsiasi esperienza di riunione in una Huddle room, aggiungendo la funzionalità video alla collaudata esperienza di suono di conferenza mobile plug and play.

Poiché sempre più aziende in tutto il mondo stanno adottando soluzioni guidate da servizi come Microsoft Teams e Zoom, Jabra ha l'ambizione di assumere un ruolo guida nel mercato delle soluzioni integrate di comunicazione audio e video. Ciò contribuirà a incrementare la produttività aziendale e a ridurre i costi offrendo un'esperienza di conference call che risulterà altrettanto efficace rispetto alla presenza fisica.

Jabra Altia Systems thumb

E-mail Stampa PDF

Con ACRONIS, DS TECHEETAH è in pole position anche nella protezione informatica

Milano, 11 marzo 2019 – DS TECHEETAH, scuderia cinese che prende parte al campionato di Formula E, è lieta di annunciare la nuova alleanza strategica con Acronis, leader globale della protezione informatica e dello storage in cloud ibrido. La scuderia e Acronis hanno sottoscritto una partnership di tre anni. Nel campionato FE19, il logo Acronis sarà presente sulla monoposto DS E-TENSE, a partire dall'E-Prix di Hong Kong che si è tenuta il 10 marzo 2019. 

Le soluzioni di backup, storage e disaster recovery di Acronis proteggeranno i dati più importanti di DS TECHEETAH, che tante volte hanno consentito al team di essere in testa rispetto agli avversari. La partnership con Acronis metterà a disposizione della scuderia i cinque vettori della sicurezza informatica: salvaguardia, accessibilità, privacy, autenticità e sicurezza (SAPAS), che garantiscono la protezione completa dei dati dalle più recenti minacce informatiche, senza alterarne accessibilità e verificabilità. 

Con sede aziendale in Svizzera e sede internazionale a Singapore, Acronis è leader globale della protezione informatica. Oltre 5 milioni di utenti e 500.000 aziende in tutto il mondo hanno adottato i prodotti Acronis per proteggere i propri dati, inclusi 79 dei principali 100 marchi mondiali. 

Una tra le squadre principali del campionato ABB FIA Formula E, DS TECHEETAH sa di doversi avvalere di servizi forniti dai leader del settore backup e recovery per proteggersi dalle minacce informatiche sempre più aggressive e per venire incontro alle complesse esigenze di accesso ai dati durante i viaggi compiuti in tutto il mondo. Con la sottoscrizione di questa partnership tecnica, DS TECHEETAH compie uno straordinario passo in avanti per garantire la sicurezza e l'affidabilità dei propri dati. 

"Acronis è leader mondiale nel settore del software per la protezione informatica e il disaster recovery, ed è entusiasmante dare il benvenuto a questa società nella famiglia DS TECHEETAH. La partnership prevede nuovi meccanismi di analisi dei dati e capacità predittive su misura per i ritmi convulsi della Formula E. Puntiamo a cementare una relazione vincente, tanto in pista quanto nel mondo della tecnologia globale", ha affermato il direttore commerciale di DS TECHEETAH, Keith Smout

"La tecnologia Acronis è perfetta per l'ambiente altamente dinamico dei team automobilistici. È un privilegio aderire alla community dei partner di DS TECHEETAH per occuparci di tutti gli aspetti della protezione informatica sfruttando la tecnologia più avanzata al mondo. Siamo orgogliosi di entrare a far parte di una squadra vincente come questa, e ci impegneremo per costruire una partnership lunga e costellata di successi", ha concluso Dan Havens, Chief Growth Officer di Acronis.

Acronis DSTecheetah TeamUpWithAcronis thumb

E-mail Stampa PDF

Jabra lancia il nuovo modello Elite Active 45E

Jabra lancia il nuovo modello della gamma Elite Active, una serie di auricolari sportivi che è stata annunciata al CES 2019. Gli auricolari impermeabili Elite Active 45e offrono un design che garantisce vestibilità sicura e confortevole.

Con nove ore di vita della batteria è garantita agli utenti la possibilità di svolgere una settimana di allenamenti con una singola carica. Il modello si presenta come uno dei più validi dispositivi sportivi wireless nella categoria inferiore ai 100 euro.

Gli auricolari Jabra Elite Active 45e sono progettati per la fruizione wireless della musica, per le chiamate e per lo sport. Che si tratti di una corsa, di un giro in bicicletta o di un esercizio in palestra, essi permettono di godersi la qualità audio di Jabra wireless, mentre le componenti Earhooks e Earwings garantiscono comfort e sicurezza.

Dotati di certificazione IP67 e garanzia di due anni contro sudore e polvere, sono i perfetti compagni di ogni allenamento outdoor: si può prestare attenzione a ciò che ci circonda, grazie a un design “a orecchio aperto” che lascia filtrare i suoni ambientali. Avere consapevolezza dell'ambiente circostante mentre si corre all'aperto, è una funzione di sicurezza assai richiesta da molti utenti.

Con gli Elite Active 45e ci si può collegare istantaneamente ad Alexa*, Siri® o Google Assistant™, e avere l’opportunità di fare molte cose velocemente con i comandi vocali, tra cui l'impostazione degli appuntamenti, la ricerca di eventi vicini o la lettura dei messaggi ricevuti.

La tecnologia a due microfoni degli auricolari offre un'efficace riduzione del rumore durante le chiamate, garantendo conversazioni incredibilmente chiare, e altoparlanti avanzati da 12 mm per un'esperienza audio più ricca e potente.

Elite Active 45e Back Mint LB

Con una durata della batteria fino a nove ore con una singola carica, gli Elite Active 45e supportano una settimana di allenamenti, mantenendo la musica in riproduzione e la funzione di risposta alle chiamate. Gli auricolari hanno anche una funzione di ricarica rapida di 15 minuti per quelle volte in cui si ha bisogno di un'ora extra.

L'app Jabra Sound + consente di personalizzare i profili musicali, scegliere il proprio assistente vocale, monitorare l'utilizzo della batteria e altro ancora, offrendo la migliore personalizzazione d’uso.

Calum MacDougall, SVP di Jabra, ha dichiarato: "Questi nuovi auricolari sportivi sono progettati per coloro che desiderano una vestibilità comoda e sicura durante l'allenamento e la pratica sportiva. Il design resistente e l'esperienza superiore di chiamata e fruizione della musica fanno si che gli Elite Active 45e siano l’ideale strumento per ogni tipo di allenamento. Inoltre, i nuovi Elite Active 45e beneficiano dell'esperienza wireless di Jabra e della comprovata esperienza di un'eccellente connettività senza fili." 

Jabra Elite Active 45e, le principali caratteristiche:

  • Vestibilità comoda e sicura con le componenti Earwings e Earhook che rimangono salde quando ci si muove
  • Assistente vocale abilitato con accesso one-touch ad Amazon Alexa, Siri® o Google Assistant™
  • Certificazione IP67 di durata impermeabile con garanzia di 2 anni contro sudore e polvere **
  • Corsa sicura con auricolari progettati per tenere informato l’utente sull'ambiente circostante
  • Telefonate in movimento con tecnologia a 2 microfoni per un'esperienza di chiamata di alto livello
  • Possibilità di scegliere il colore preferito: Mint, Navy o Black
  • 9 ore di batteria con una singola carica
  • Possibilità di personalizzare il dispositivo con la app Jabra Sound+

Per maggiori informazioni: www.it.jabra.com

Prezzo e disponibilità

Gli auricolari saranno disponibili da marzo 2019 presso selezionati rivenditori, a un prezzo di vendita suggerito di 99 euro in tre tonalità: Black, Navy and Mint e online su www.it.jabra.com.

E-mail Stampa PDF

I router Asus sposano Alexa

ASUS annuncia la possibilità di gestire alcuni modelli di router direttamente tramite Alexa Voice Service (AVS), controllando alcune funzioni tramite comandi vocali. Si potrà decidere di attivare o disattivare le retiguest, la connessione internet, le modalità Gaming eMultimediale, oppure chiedere di verificare il livello di sicurezza del router, il tutto semplicemente dicendo: “Alexa, chiedi al Router ASUS di...”.

Per attivare Alexa basta collegare il PC, notebook o dispositivo mobile al proprio router ASUS e attivare il supporto ad Alexa con una delle seguenti modalità: chiedere ad Alexa di attivare la skill router via voce con il comando “Alexa, apri router ASUS” oppure visitando Amazon Alexa sul computer o tramite app, cercare la skill router ASUS e cliccare su “Attiva”.

Tra i router ASUS compatibili: Blue Cave, RT-AC88U, RT-AC3100, GT-AC5300, RT-AC5300, Lyra, Lyra mini, Lyra Trio, Lyra Voice, RT-AX88U. Grazie ad Alexa sarà così possibile sfruttare al massimo tutte le potenzialità dei router ASUSeffettuando,tramite semplici comandivocali, molte operazioni che risulterebbero, altrimenti, più noiosee meno intuitive.Per ulteriori informazioni e per sapere tutte le skill disponibili visitare questo link

RT88 thumb

Pagina 1 di 100

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, visualizza la nostra politica sulla Privacy.

Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk