PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

RECENSIONE: Raijintek Leto - Metodologia e Piattaforma di Test

Indice
RECENSIONE: Raijintek Leto
Caratteristiche Tecniche
Descrizione Prodotto
Metodologia e Piattaforma di Test
Test - Analisi prestazionali
Test - Emissioni Acustiche
Conclusioni

La piattaforma usata per i Test è la seguente:

 

Abbiamo deciso di condurre svariate prove così da capire al meglio quali fossero le prestazioni del prodotto in esame:

1) Analisi delle Performance del dissipatore. La prima parte di test è servita per misurare le potenzialità del dissipatore nello smaltire il calore prodotto dalla CPU a differenti frequenze e quindi con diversi carichi, eseguendo anche una comparativa con altri Heat Sink attualmente in commercio. Per questi test abbiamo cercato di mantenere la temperatura ambientale quanto più prossima ai 21°C, ed il processore è stato settato a:

- 3500 MHz con 1,10 V

- 4200 MHz con 1,20 V

Per stressare la CPU abbiamo usato l' utility Prime95 v29.2 lanciata con Modalita Small FFT per una durata di 60 minuti, e abbiamo rilevato le temperature con CoreTemp aggiornato alla release 1.10.1. Per ottenere un risultato di facile interpretazione, e soprattutto non condizionato dalle fluttuazioni delle temperature ambientali, abbiamo deciso di misurare le Performance del dissipatore prendendo come risultato finale non la temperatura del processore sotto stress, ma bensì il valore ottenuto dalla temperatura della CPU sotto carico meno quella ambientale. Questo Delta T, infatti, indica la capacità che ha avuto il dissipatore di smaltire il calore prodotto indipendentemente dalla temperatura dell' ambiente in studio. Inoltre, ci teniamo a specificare che, trattandosi di una differenza di temperatura, al suo aumentare non corrispondono migliori prestazioni, ma esattamente il contrario. A valori inferiori, infatti, bisognerà attribuire una miglior capacità di smaltimento del calore, in quanto vuol dire che il dissipatore è stato in grado di mantenere quanto più vicina possibile la temperatura della CPU a quella ambientale.

2) Analisi delle Emissioni Acustiche. Successivamente ci siamo concentrati sull' emissioni acustiche del prodotto, utilizzando per la rilevazione dei valori di rumorosità un fonometro PCE-322A fornitoci dalla PCE Group, ditta leader nella produzione e commercializzazione di strumenti professionali per laboratori. Anche in questo caso abbiamo comparato i dati ottenuti dal Cooler in test a quelli fatti segnare da altri dissipatori. 



Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, visualizza la nostra politica sulla Privacy.

Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk