PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

RECENSIONE: AOC AG271QX - Conclusioni

Indice
RECENSIONE: AOC AG271QX
Caratteristiche Tecniche
Descrizione Prodotto
Test - 1/2
Test - 2/2
Calibrazione
Menu OSD
Conclusioni

Siamo giunti al termine di questa recensione e come da tradizione per i monitor la nostra valutazione del prodotto sarà da prima relativa all' analisi tecnica del solo pannello, e solo successivamente andremo a dare un giudizio complessivo sull' unità.

L' AOC AG271QX ha messo in mostra un display con alti e bassi. Siamo chiari, i risultati ottenuti sono tutto sommato validi, ma non ci fanno gridare al miracolo. Infatti contrappone prestazioni eccellenti ad altre mediocri, che di fatto lo penalizzano. Ne è un esempio la risposta tonale, che settata ad un valore di 2.2 è stata invece calcolata dal nostro colorimetro a 2.0. Questo scarto di 0.2 dal valore di riferimento passerà sicuramente inosservato agli occhi meno esperti, ma potrebbe dar fastidio ai più sensibili e puntigliosi. Stesso discorso per il colore dei grigi, che se ottimo per luminosità elevate, diventa troppo freddo per quelle basse, sfiorando addirittura i 7100K rispetto ai 6400K da noi impostati. Situazione simile anche per l' uniformità della luminanza. Il pannello, infatti, non eccelle in questo, visto la presenza di alcune zone dove la differenza tocca i 14 punti percentuali. Ricordiamo come questo difetto non sia obbligatoriamente legato alla qualità dello schermo, ma potrebbe dipendere anche da fattori esterni, ed è quindi difficile attribuire la colpa direttamente ad AOC. Ma oltre a queste tre pecche non ne abbiamo trovate altre. Il Punto di bianco è ottimo, visto la capacità del Display di mantenere una temperatura prossima ai valori standard sia a basse che ad alte luminosità. Stessa cosa vale anche per il contrasto, che riesce a garantire solo 0.2 candele sui neri con un pannello illuminato a 150cd/m2. Buona anche la fedeltà dei colori, sempre ben rappresentati e con differenze per la maggior parte dei casi non superiori a valori di 1 Delta-E salvo un paio di eccezioni. Parlando sempre dei colori abbiamo riscontrato anche una buona uniformità, a differenza di quello che succedeva con la luminanza. In questo scenario, infatti, il pannello ha restituito ottimi risultati, con una differenza massima di 2,2Delta-E, ma con valori medi di circa 1Delta-E con luminosità al 100%, ma che scendo abbondantemente sotto il valore 1Delta-E per luminosità inferiori. 

 

Insomma, un pannello che si porta a casa una valutazione media di 8,3/10.

Ma un monitor non è solo Display, ci sono infatti tanti aspetti da tenere in considerazione prima dell' acquisto, e sembra che AOC li conosca tutti molto bene. L' AG271QX, infatti, porta con se tutto il Know-How del brand, mettendo in mostra nel complesso buone caratteristiche. Abbiamo apprezzato le Features dello schermo, soprattutto quelle relative all' espandibilità, che trovano l' apice con le 4 porte USB 3.0. Il monitor, inoltre, è regolabile sui suoi vari assi, potendo alzare, abbassare, ruotare ed inclinare lo schermo, adattandolo così alle nostre preferenze. Rimanendo sempre sulle caratteristiche particolari del prodotto non possiamo non commentare il controller che AOC fornisce con il bundle. Questo, a nostro avviso, è essenziale per questo schermo, poichè ne facilità la navigazione all' interno dell' OSD. Quest' ultimo, infatti, non ci ha convinto particolarmente per quanto riguarda la facilità di spostamento al suo interno, poichè l' abitudine è di scorrere dall' alto verso il basso le varie voci, mentre con AOC è possibile spostarsi anche lateralmente, cosa che sconvolge un pò i soliti canoni e che rende difficile, almeno all' inizio, l' utilizzio dei tasti posti sul bordo inferiore della cornice. Continuando l' analisi ci imbattiamo nell' estetica, caratteristica tenuta in considerazione dai gamer, e da questo punto di vista il prodotto non teme rivali, visto le varie soluzioni adottate dal brand per farlo risaltare. Ne sono un esempio la parte in alluminio di colore rosso posto sul retro del pannello, ma anche la base realizzata in alluminio anodizzato. Questa non è solo bella esteticamente, ma anche funzionale, visto le dimensioni molto contenute in profondità, che rendono indicato il prodotto anche per le scrivanie più affolate. In ultimo un' analisi sul prezzo, che in Italia si attesa a circa 440 Euro, valore sicuramente elevato, ma allineato a quello che il monitor offre, soprattutto se si tiene in considerazione un Bundle davvero completo e che comprende cavi DisplayPort, HDMI, DVI, adattatori Mini HDMI, e altri accessori vari.

Per tutti i motivi sopra descritti conferiamo all' AOC AG271QX un voto di 8.46/10, nonchè il nostro Bronze Award.

      

Ringraziamo AOC e Text100 per il sample fornitoci



Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, visualizza la nostra politica sulla Privacy.

Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk