PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

RECENSIONE: MSI X370 Gaming Pro Carbon - Descrizione Mainboard - 1/2

Indice
RECENSIONE: MSI X370 Gaming Pro Carbon
Specifiche e Connessioni Piattaforma AMD AM4
Caratteristiche Tecniche Mainboard
Descrizione Mainboard - 1/2
Descrizione Mainboard - 2/2
Descrizione Bios
Descrizione Software MSI
Piattaforma e Metodologia di Test
Test - CinebenchR15, Frybench
Test - Compressione, Estrazione
Test - Video Encoding
Test - Gestione Memoria
Test - Benchmark 3D Sintetici
Test - Gaming
Test - Gestione SATA III e USB 3
Test - Overclock
Conclusioni

La Mainboard ci viene consegnata dentro ad un imballo davvero ben fatto, visto che riporta tutte le specifiche del prodotto e vanta anche una grafica accattivante. Purtroppo il sample arrivato in redazione era sprovvisto di bundle, ma questo è comunque buono, poichè comprende, oltre al classico DVD driver e manuali, anche un Bridge SLi, due cavi Sata, una prolunga RGB, mascherina I/O e delle comode etichette adesive per nominare i cavi.

   

La scheda si presenta nel classico formato ATX, dove un PCB di colore nero, ormai d' obbligo, mette in mostra dei dissipatori con finitura in carbonio, caratteristica che da anche il nome al prodotto. Il Back Panel, invece, è ben fatto, in quanto troviamo connettori placcati in oro, ed ogni porta usa un colore diverso in base alla tipologia e al controller al quale è collegata.

       

La zona socket è decisamente ben fatta. Troviamo infatti pochi componenti ad intralciare. Le 10 fasi, tutte digitali, vengono dissipate da sink in alluminio monoblocco. Questi sono dotati di sticker resistenti alle alte temperature e raffiguranti, come detto prima, un pattern in Carbonio, coì da rendere più accattivante il prodotto. L' alimentazione al processore è affidata al classico connettore EPS 8PIN. La zona I/O, inoltre, è coperta da una Cover plastica, che, per rendere ancora migliore il prodotto dal punto di vista estetico, mette in mostra nuovamente un pattern in Carbonio, con la scritta Gaming Pro provvista di LED RGB così da potersi illuminare al buio.

     

Gli Slot di memoria mettono in mostra uno shield in metallo, caratteristica che oltre a rinforzare lo slot ne riduce anche le interferenze elettromagnetiche con l' esterno, migliorando così il segnale elettronico in arrivo e in uscita dalla memorie.

 

Subito sotto al socket troviamo anche la batteria, posizione intelligente per una MainBoard non certo destinata alle sessioni di Overclock ad azoto. Questa ubicazione, infatti, consente di eseguire degli Hard CMOS senza dover rimuovere la VGA. Subito sopra il primo Slot PCI Express 2.0 x1, invece, troviamo il chip VR BOOST, che, collegato direttamente alle porte USB VR Ready del pannello I/O, garantisce la miglior resa possibile con i visori di realtà virtuale grazie ad un segnale ad alta priorità, e quindi non soggetto a nessun drop.

   



Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, visualizza la nostra politica sulla Privacy.

Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk