PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

RECENSIONE: Gigabyte Z270X Gaming 5 - Piattaforma e Metodologia di Test

Indice
RECENSIONE: Gigabyte Z270X Gaming 5
Specifiche e Connessioni Intel Z270
Caratteristiche Tecniche Mainboard
Descrizione Mainboard - 1/2
Descrizione Mainboard - 2/2
Descrizione Bios
Piattaforma e Metodologia di Test
Test - CinebenchR15, Frybench
Test - Compressione, Estrazione
Test - VideoEncoding e Transcoding
Test - Gestione Memoria
Test - Benchmark 3D Sintetici
Test - Gestione SATA III e USB 3
Test - Overclock
Conclusioni

Per calcolare le performance della scheda in esame abbiamo utilizzato la seguente piattaforma:

piattaforma

Abbiamo deciso di eseguire svariate prove al fine di determinare quali fossero le Performance della Mainboard abbinata ai nostri componenti, e abbiamo suddiviso il lavoro in due sessioni:

1) La prima parte di test è stata a sua volta divisa in due tronconi, e, utilizzando un processore Intel Core I7 7700K, abbiamo svolto i test come segue:

- Analisi delle prestazioni del sistema CPU, Mainboard, memorie e VGA. Per questi test abbiamo mantenuto inizialmente il sistema a Default, quindi con CPU dotata di funzione Turbo attiva, le cui frequenze oscillavano tra 4.2GHz e 4.5GHz in base al carico, e le memorie settate a 2400MHz con timing a 17-17-17-39 1T. Successivamente abbiamo ripetuto gli stessi test ma con un overclock del sistema idoneo anche per un Daily Use, così da vedere il boost prestazionale ottenibile e sfruttabile senza problemi di instabilità. In questa situazione le frequenze sono state portate a 4900MHz per la CPU e a 4400MHz per l' Uncore, con le memorie settate secondo il profilo XMP a 3200MHz con timing a 16-18-18-36 1T. 

- Analisi della MainBoard nella gestione di Periferiche SATA e USB. Per queste prove abbiamo riportato la piattaforma alle frequenze di Default. Sfruttando il Software HDTune ed un SSD ad interfaccia SATA III, prima connesso ad una porta SATA III della MainBoard e poi, tramite BOX esterno, ad una porta USB 3.0, abbiamo analizzato le capacità della Scheda madre di gestire i dischi.

2) Successivamente, abbiamo iniziato il secondo test concentrandoci sui margini di Overclock massimi della Mainboard. In questa situazione non abbiamo cercato un overclock stabile da Daily, ma abbiamo voluto porre volutamente le nostre attenzioni sul massimo raggiungibile per dei soli Benchmark. Questo ci ha permesso di capire, attraverso un Fine Tuning del BIOS, il livello del lavoro svolto dagli ingegneri nello sviluppo di quest' ultimo e nella progettazione della scheda.



Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies e su come eliminarli, visualizza la nostra politica sulla Privacy.

Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk