PcBrain

Banner
E-mail Stampa PDF

G.Skill Trident Z 3200MHz - Il giusto compromesso

Indice
G.Skill Trident Z 3200MHz - Il giusto compromesso
Descrizione Prodotto
Caratteristiche Tecniche
Metodologia e Piattaforma di Test
1° parte di Test - Aida64 Extreme
2° parte di Test - Sandra lite
Test Overclock
Test Overclock - 2° Parte
Conclusioni

tabIl mercato delle memorie è tornato in movimento dopo l'introduzione da parte di Intel del suo nuovo PCH Z170, che porta in dote, nella fascia medio-alta del mercato, il supporto alle memorie di tipo DDR4, prima appannaggio solo del PCH X99 di fascia enthusiast. Questo chipset di fascia mainstream promette di gestire velocità molto più elevate rispetto al fratello maggiore perdendo però l'architettura quad channel, in favore della ormai consolidata dual channel. Questo fatto ha "costretto" i vari produttori di memorie ad aggiornare le proprie soluzioni, visto che la maggiorparte dei kit in commercio erano studiati per l'utilizzo in piattaforme X99. G.Skill, uno dei leader in questo settore, ha preso la palla al balzo non solo aggiornando i kit già esistenti con proposte dual channel, ma presentando anche due nuove famiglie di prodotti: Le Ripijaws 5 e le Trident Z. Oggi andremo a recensire prorio uno di questi due, più precisamente testeremo le Trident Z con velocità di 3200MHZ CAS 16 e in kit da 2x8GB. Il nominativo Trident ha sempre contraddistinto le memorie ad alte prestazioni della azienda, quindi se siete curiosi di sapere come si comporteranno nella nostra suite di benchmark, ma sopratutto in overclock, non vi resta che continuare la lettura.

01 thumb 2